5 Però sul caso Volo-Grande

memoriediunavagina

Mi era completamente sfuggito l’affaireFabioVolo versus ArianaGrande. Un po’ perché non mi interesso né dell’uno, né dell’altra; un po’ perché sono reduce da giornate piuttosto impegnative che mi hanno alienata dall’indignazionismoquotidiano, ovverosia quel fenomeno squisitamente contemporaneo che ogni 24 ore s’avvita attorno a un tema differente.

Per fare un’agile sintesi: FabioVolo ha detto una cazzata, l’ha detta male, l’ha detta a microfono aperto, in una radio nazionale e con una certa superficialitàprovinciale che, d’altra parte, è da sempre la sua cifra caratterizzante (una delle ragioni per cui è molto amato, e molto odiato). Ne è conseguito un discreto shit-storm (cioè tempesta di merda) e pare che abbia ricevuto insulti e auguri di morte, cancro e altre robe così, con la consueta morigeratezza degli utenti social. Molto bene.

Naturalmente, io penso che frasi come “Le donne sono come i fiori”, dunque a…

View original post 1.584 altre parole

Informazioni su carlotognola

Counsellor, Parent trainer
Questa voce è stata pubblicata in attualità. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...