equilibri veloci

 
ke scoperta di vita mi si attarda nelle vene della pancia.
 
un mondo manicheo di bianco nero dove sono sempre nero agli altri
 
un equilibrio sempre imperfetto ma sempre più largo
 
nei controni, nelle persone ke lo possono abitare
 
nei sentimenti ke lo possono abitare.
 
mi sembra di essere sempreperdente di fronte alle richieste quotidiane
 
lontano e piccolo nel target del mirino delle aspettative comuni
 
eppure dentro un respiro pneumatico profondo
 
una qualsivoglia maglia di rete da pesca non riuscirebbe a contemplare il mare
 
ke ho dentro in movimento
 
in un moto circolare, a spirale sempre più centrifugo
 
anelo di non dis-perdermi ma di perdermi per trovarmi
 
e allungare le muscolature del mio cuore
 
per trovarlo sempre più libero di aprirsi.
 
si femerà presto o tardi ke sia
 
avrà pompato vita. 
Annunci

Informazioni su carlotognola

Counsellor, Parent trainer
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...